Zaia: rifiuto vaccino operatori sanitari è loro diritto. Ma in Veneto adesione al 98%

Lettura 1 min

Vaccino obbligatorio o libera scelta? Il dibattito continua. Sul tema torna il governatore veneto. “Il rifiuto del vaccino tra gli operatori sanitari? E’ loro diritto. Punto”. Lo ha affermato il presidente Luca Zaia, rispondendo ai giornalisti. “Ma tra il personale sanitario nostro – ha aggiunto – abbiamo un’adesione al 98%. Abbiamo qualche problema nelle Rsa, dove ci sono meno adesioni. C’è opera di coinvolgimento, ma è nelle prerogative dell’operatore non farsi il vaccino”, ha concluso.

Servizio Precedente

Regioni di montagna: servono 4.5 miliardi come ristori

Prossimo Servizio

L'azzardo di Renzi col 2% di idee

Ultime notizie su Veneto