Zaia: Se il prossimo governo non fa l’autonomia non si presenti in Veneto

Lettura 2 min

“Il 22 ottobre sono cinque anni dal referendum, il governo ha già in mano il progetto concluso, quindi è bene che si celebri questo anniversario. Io non so quali saranno le tempistiche, ma il governo che arriverà e non rappresenterà questa istanza è meglio che in Veneto non si presenti. Ma comunque poi arriverà qualcuno che farà l’autonomia e farà fare una figuraccia a tutti quelli che questa pagina di storia non l’hanno voluta scrivere. L’autonomia leggetela come federalismo, è un percorso di modernità”. A dirlo il presidente del Veneto, Luca Zaia, tornando a parlare dell’autonomia.

 “Sull’autonomia e’ solo un fatto di coerenza: Fdi e Fi, che oggi si presentano uniti con la Lega qui in Veneto e in Lombardia, devono sostenere”.

Veneto e Lombardia – ha aggiunto -l’autonomia l’hanno difesa a spada tratta. Questo progetto quindi non e’ un tema di ricatti ma di coerenza e di rispetto dei cittadini”. “Se mi viene chiesto che senso ha la presenza della Lega al governo – ha rilevato – e’ che e’ direttamente proporzionale alla promozione dell’autonomia”. “Non disegniamo un privilegio per il Veneto, la Lombardia e l’Emilia Romagna- ha concluso – ma per un Paese moderno cosa che oggi non e’, perche’ se l’acqua non arriva ai piani alti delle case e le persone fanno le valige per venirsi a curare da noi. Non e’ per colpa dell’autonomia che non c’e’ ma della mala gestio locale”.

Poi, sul voto:  “Vado anche oggi a Roma ma ci vado sempre in toccata e fuga… Io mi occupo del Veneto, queste elezioni non mi riguardano, né prima, né durante, né dopo: le faccio da militante e basta. Ringrazio per le attestazioni di stima ma ho tre anni di amministrazione davanti”. Così il presidente risponde alla stampa che gli chiede conto di quanto affermato questa mattina a Venezia dal segretario della Lega Matteo Salvini, che ha dato carta bianca al presidente della Regione Veneto in merito ad una sua possibile candidatura alle prossime politiche. 

Servizio Precedente

Le promesse di Salvini. Torna il ponte sullo Stretto. L'autonomia al primo Cdm. La rottamazione delle cartelle e la flat tax. L'ironia sui social: "Più pilu per tutti", "Goleador a 10 centesimi"

Prossimo Servizio

Roma Capitale avrà il Garante degli animali. Basterà a sistemare il canile di Muratella?

Ultime notizie su Veneto