Bassetti: no a idrossiclorochina

Lettura 1 min

E’ stato un farmaco al centro di polemiche per mesi. Con fronti opposti e favorevoli al suo impiego per contrastare il Covid. Ma ora qual è il punto? Li fa l’infettivologo Matteo Bassetti. “Ieri è stato pubblicato l’ennesimo studio randomizzato che ha dimostrato l’inutilita’ dell’idrossiclorochina nella profilassi e nella terapia delle infezioni da SarsCoV-2. Ci sono ormai oltre dieci studi che hanno dimostrato gli stessi risultati contro l’idrossiclorochina. Questo farmaco non solo non serve, ma ha molti effetti collaterali”. Lo scrive su Facebook il responsabile della clinica di Malattie infettive dell’ospedale San Martino di Genova, Matteo Bassetti.

“Nonostante queste evidenze incontrovertibili della medicina- prosegue l’infettivologo- c’è ancora qualcuno che vorrebbe usare a domicilio o in ospedale questo farmaco per la cura dei pazienti covid-19. Oscurantismo e populismo sta riguardando altri farmaci e anche i vaccini. Mai, come in questo momento, la scienza non può essere e non deve essere democratica”.

Servizio Precedente

La Francia multa Google e Amazon con 100 e 35 milioni di euro

Prossimo Servizio

Zaia: Sarà inevitabile avere il passaporto sanitario

Ultime notizie su Scienza