Meloni, se vince Mosca vince la Cina. E io non voglio morire cinese

Lettura 1 min

“L’Ucraina è solo la punta di un’iceberg per nuovi assetti geopolitici, attenzione, se vince la Russia il vero vincitore domani è la Cina di Xi Jinping, e io non voglio morire cinese”. Lo dice la leader di Fdi Giorgia Meloni’, ospite dell’evento “Pnrr: priorità e futuro dell’Italia” organizzato da Aepi e Adnkronos. 

Poi sul governo: “In una Repubblica parlamentare non è un uomo solo che fa la differenza, altrimenti avremmo il presidenzialismo, l’ho segnalato anche ieri a Letta che mi ha detto che” con un assetto di questo tipo, voluto dal centrodestra, “avremmo troppi poteri. Anche Draghi ha troppi poteri. E’ un presidente non votato dagli italiani che ha messo 50 voti di fiducia, solo che la differenza tra noi e la Francia è che almeno lì se lo scelgono”. 

Servizio Precedente

No di Erdogan a Svezia e Finlandia nella Nato

Prossimo Servizio

Sud, Leghisti per caso. Ma ce lo vedete Bossi litigare per la Sicilia, come fa Salvini?

Ultime notizie su Politica