VIDEO – E Donald prepara il Trump 2.0

Lettura 3 min

 “Ci vediamo presto, auguro alla nuova amministrazione fortuna e successo”, cosi’ Donald Trump dice addio alla presidenza. Sulla pista della base di Andrews e’ stato accolto da colpi cannone, picchetto militare e un gruppo di fan che lo applaude nel discorso che non e’ un finale, ma un “arrivederci”. Trump lo dice chiaramente: “We love you, in qualche forma torneremo, ci vediamo presto”. Lo dice mentre parte la colonna sonora dei suoi Maga Rally, YMCA, Village People. Non scatta il balletto che e’ diventato un classico su YouTube, ma e’ chiaro che The Donald sta architettando un Trump 2.0. 

“Posso dirvi che il futuro di questo paese, non e’ mai stato migliore, auguro alla nuova amministrazione grande fortuna e grande successo. Penso che avranno un grande successo, hanno le basi per fare qualcosa di veramente spettacolare”, dice Trump in un intervento privo di qualsiasi critica contro i democratici. Rivendica il merito di quello che succedera’: “Abbiamo messo il paese in una posizione come mai prima d’ora, nonostante la peggiore epidemia che abbia colpito il paese dal 1917”.

 Trump ricorda i 75 milioni di voti, “record storico per un presidente”, la nomina di 300 giudici federali e tre giudici della Corte Suprema e “abbiamo fatto tanto”, rende omaggio alle vittime del coronavirus, evoca i rialzi record di Street, il taglio delle tasse, la creazione di Space Force. Poi, una frecciata, gentile, ma sempre pungente: “Spero che non alzino le vostre tasse. Vedrete succedere cose incredibili e ricordatevi di noi quando succederanno”. Trump e’ certo che l’economia americana andra’ molto bene anche con l’amministrazione Biden: “Ho visto dei dati, l’economia decollera’ a razzo”. Con The Donald c’e’ Melania, fasciata di nero, fascinosi guanti lunghi sotto la manica a tre quarti, ella sua voce c’e’ un velo d’emozione: “E’ stato il mio piu’ grande onore essere la vostra First Lady”. Scorrono i titoli di coda, l’addio di The Donald e’ un nuovo inizio per tutti: quello di Biden che comincia con la nota che il presidente uscente gli ha lasciato sulla scrivania dello Studio Ovale; quello di Trump, che deve dare forma a un movimento che gia’ esiste sotto il sole della Florida. 

Photo by Caleb Perez 

Servizio Precedente

Oltre Trump e Biden - Quella dichiarazione d'indipendenza degli Stati Uniti: libertà e federalismo!

Prossimo Servizio

Mentre ci distraggono con la crisi, il vitalizio resta la grande passione di maggioranza e opposizione

Ultime notizie su Politica