Dl Lavoro, il governo non supera la prova del nove. Caos in Senato, decisiva assenza Forza Italia

21 Giugno 2023
Lettura 1 min

La commissione Bilancio al Senato ha bocciato oggi gli emendamenti della relatrice al DL LAVORO. Il parere richiesto non è stato approvato poiché la votazione si è conclusa in pareggio (10-10). Alla votazione erano assenti – viene riferito – i senatori di Forza Italia. A darne notizia i senatori Pd a margine dei lavori. “Tutto questo mostra una difficoltà oggettiva della maggioranza che si rivela in crisi su un provvedimento simbolo; è un fatto grave”, commenta il senatore dem, Daniele Manca. 

“E’ chiaro che tutto questo mostra una difficoltà oggettiva della maggioranza”, ha detto ai cronisti il ​​senatore del Pd. “Si sono ridotti – ha osservato – all’ultimo con emendamenti del relatore per l’aula, senza essere in grado di approvare emendamenti in commissione. E’ da stamattina che chiediamo relazioni tecniche, che sono arrivate oggi pomeriggio, e hanno di fatto comportato anche un ritardo dell’aula”. La maggioranza è “in crisi sul simbolo”, ha aggiunto. A giudizio dell’esponente democratico si tratta di un modo di procedere “da dilettanti allo sbaraglio” e ” compromomette le relazioni con l’opposizione, perché l’iter legislativo va compiuto. Oggi abbiamo fatto la discussione generale in aula su un intervento di cui non conosciamo l’esito”. 

Sul pacchetto di emendamenti della relatrice, Paola Mancini (FdI), al Dl lavoro nell’Aula del Senato arriverà un nuovo parere del Mef che sarà posto in votazione in commissione Bilancio. Lo riferisce la stessa relatrice, conversando con i giornalisti. “Era un incidente che non doveva accadere ma rimedieremo anche a questo” commenta. 

“Maggioranza divisa e schiantata contro un muro anche in commissione bilancio del Senato. Decisiva l’assenza dei senatori di Forza Italia. Aula bloccata. Dilettanti allo sbaraglio” lo scrive su Twitter il senatore Antonio Misiani, responsabile economico del Pd. 

 “Questa mattina sono intervenuto per primo in aula, durante la discussione generale, per dichiarare il voto favorevole di Forza Italia su un provvedimento importante. Quello che è accaduto in commissione Bilancio non ha alcuna rilevanza politica. Già avevamo annunciato un impegno di gruppo. Il senatore Lotito ed io, componenti della Commissione, siamo sempre presenti e lo eravamo anche oggi, ma siamo arrivati ​​con 15 minuti di ritardo”. Lo ha detto in aula a palazzo Madama il senatore e capogruppo di Forza Italia in commissione Bilancio Dario Damiani a proposito della votazione sui pareri agli emendamenti della relatrice che si è svolta nella V Commissione di Palazzo Madama. ” Possiamo tornare in commissione Bilancio, rivotare il parere e approvare il provvedimento. La nostra partecipazione alle votazioni, nelle commissioni e in aula, è costante e assidua: respingiamo le polemiche dell’opposizione”, ha concluso. 

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

Crescono gli evasori totali

Prossimo Servizio

PATATINE FRITTE – L’incidente su assenza Forza Italia per votare dl Lavoro? “Un cocktail di compleanno”. Parola di La Russa, seconda carica dello Stato

Ultime notizie su Politica

Amnistia per gli indipendentisti catalani, ora è legge

Gli avvocati difensori di 36 dirigenti del partito della Sinistra repubblicana catalana (Erc) condannati o processati per reati collegati al processo indipendente in Catalogna hanno sollecitato oggi l’applicazione dell’amnistia. Secondo fonti giuridiche citate
TornaSu

Don't Miss