DL Campi Flegrei, Gadda: Un progetto sulla carta, date risorse per rendere operativo il piano di prevenzione. Il tunnel Napoli-porto di Pozzuoli via di fuga strategica, va aperto

30 Novembre 2023
Lettura 1 min

“Finalmente si riconosce la specificità dei fenomeni bradisistici definendo un piano strategico di prevenzione, in un’area che nelle ultime settimane ha visto l’intensificarsi di eventi preoccupanti per i cittadini di Pozzuoli e dell’area dei Campi Flegrei. Detto questo, Italia Viva si è astenuta perché al decreto mancano le risorse per garantire l’effettiva operatività del piano”.  Lo ha detto Maria Chiara Gadda, vice-presidente del gruppo di Italia Viva, nel corso delle dichiarazioni di voto sul Dl Campi Flegrei.

“I comuni di Pozzuoli e di Bacoli convivono da sempre, e sarà così anche in futuro, con il bradisismo, gli eventi sismici e vulcanici. Negli ultimi mesi questi fenomeni si sono intensificati, destando paura e preoccupazione. Si è quindi reso indispensabile un provvedimento d’urgenza per definire procedure semplificate. Bene che vi sia una cabina di regia sulla comunicazione. Non servono allarmismi, e nemmeno sottovalutazioni. Senza entrare nella polemica suscitata dalle parole del ministro Musumeci sull’allerta arancione, poi smentita, è bene che ogni parola sia soppesata e legata a evidenze scientifiche. Gli aspetti più rilevanti del decreto riguardano però il rafforzamento del personale in capo alla Protezione Civile, e la verifica sistematica della sicurezza ed idoneità degli edifici pubblici, privati e delle infrastrutture a partire dalle vie di fuga che sono continuamente soggetti agli effetti dei fenomeni bradisismici. Questo è il vero nodo, sono interventi che devono avere una programmazione pluriennale, e soprattutto risorse. Qualora le case, le scuole, gli oltre 5000 alloggi popolari di Pozzuoli dovessero risultare inagibili dopo i controlli, come si procederà con gli interventi e dove andranno i cittadini? Lo stesso dicasi per il tunnel che collega la tangenziale di Napoli con il porto di Pozzuoli, una via di fuga strategica e già da tempo ultimata dove sono state impiegate risorse pubbliche. Bisogna aprire il tunnel, e trovare una soluzione per la sua gestione e le spese di manutenzione. Non è pensabile che se ne faccia carico il comune di Pozzuoli da solo”, ha concluso.

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

Il primo Premio Ambra Beggiato per la cultura veneta nel mondo vola in Brasile

Prossimo Servizio

Oipa: No a Palio di Siena patrimonio culturale dello Stato. Mettere a repentino la vita degli animali non è in Costituzione

Ultime notizie su Politica

Ci ha lasciati il nostro collega Roberto Pisani

Roberto Pisani, giornalista, collega e collaboratore del nostro quotidiano, in questo tardo pomeriggio di febbraio è volato in cielo. Pavese, padano, onestamente autonomista e federalista, ha sempre messo la sua professione al
TornaSu