“Via Piazza Falcone-Borsellino”. Verso mozione sfiducia al leghista Durigon

Lettura 1 min

 “Le parole del Sottosegretario leghista all’Economia, Claudio Durigon, non solo sono offensive ma sconcertanti. La sua proposta di cancellare i nomi di Falcone e Borsellino dal parco di Latina per intitolarlo invece al fratello di Mussolini sono incompatibili con la sua permanenza all’interno del Governo”. Lo afferma la capogruppo del Movimento 5 Stelle in commissione Affari Costituzionali alla Camera, Vittoria Baldino. “Come già ribadito dal presidente del Movimento 5 Stelle Giuseppe Conte, è aberrante voler cancellare anni di lotta alla mafia e Durigon faccia immediatamente un passo indietro. Tutto questo si aggiunge alle gravissime parole pronunciate sulla Guardia di Finanza in merito all’inchiesta che riguarda la Lega, sui 49 milioni di soldi pubblici spariti. Nel sottolineare l’imbarazzante silenzio della Lega in merito a tutta questa vicenda, ribadiamo la nostra posizione: Durigon non può far parte del Governo e auspichiamo quindi che anche gli altri gruppi politici seguano la linea del Movimento 5 Stelle, votando la nostra mozione di sfiducia”, conclude. 

Servizio Precedente

Maroni e Molteni ricordano Miglio: Pensiero coraggioso

Prossimo Servizio

Green Pass. Il Garante Privacy smentisce il Viminale: Esercenti possono verificare identità

Ultime notizie su Opinioni