Cristiano Viglio nuovo commissario della Lega di Varese

Lettura 1 min

di Laura Aresi – E’ stato nominato ieri, 5 giugno 2020, il nuovo commissario della Lega di Varese.

Cristiano Angioy Viglio, 40 anni, avvocato civilista, varesino doc, dieci anni di militanza al movimento, sostituisce Andrea Gambini, rimasto vittima a fine maggio di un grave incidente domestico che lo aveva costretto a due mesi di prognosi e a rassegnare le dimissioni.

Resta il mistero sul biennio di commissariamento della sezione culla del leghismo, anche perché nei giorni scorsi si vociferava di una ritorno in grande stile di Fabio Binelli, attuale capogruppo in consiglio comunale, già assessore all’Urbanistica nonché storico militante old style, alla guida del partito che ha retto dal 1993 al 2016 la Città Giardino.

Varese sta entrando in campagna elettorale: nel 2021 si voterà per il nuovo borgomastro e pare confermato che alle amministrative la Lega salviniana stia puntando su Matteo Luigi Bianchi, attualmente segretario della Lega provinciale e parlamentare, già sindaco della sua Morazzone e geometra. Ma Binelli, docente di materie scientifiche nei licei, per l’esperienza pluridecennale maturata a palazzo e negli ingranaggi del partito, da tempo è indicato come uno dei candidati ideali alla carica di sindaco di Varese.

L’attuale primo cittadino, Davide Galimberti, successore di Attilio Fontana e come lui avvocato, è stato eletto nel giugno 2016. E’ stato il primo sindaco del PD a sfondare la roccaforte leghista dopo un quarto di secolo e nei mesi scorsi il suo partito lo ha ricandidato ufficialmente per il proseguimento del mandato.

Servizio Precedente

L'INTERVISTA - Il primario del Poma: A Mantova una fondazione di ricerca sul PLASMA

Prossimo Servizio

VIDEO / Brucia il magazzino di Amazon di Los Angeles

Ultime notizie su Lombardia