Domani secondo giro di colloqui tra Russia e Ucraina. Mosca insiste su denazificazione del Paese

Lettura 1 min

Il secondo round di colloqui tra Russia e Ucraina potrebbe tenersi gia’ domani, secondo quanto riferiscono media ucraini che citano fonti diplomatiche di Kiev. Secondo le testate Zerkalo Nedeli e Glavkom, le stesse fonti hanno riferito alcuni delle richieste russe al tavolo dei colloqui, tra cui compaiono: lo status neutrale dell’Ucraina, fissato a livello parlamentare con un referendum; il riconoscimento delle due autoproclamate repubbliche filo-russe in Donbass, nel quadro amministrativo delle regioni di Donetsk e Lugansk; la denazificazione dell’Ucraina; la sospensione delle rivendicazioni ucraine sulla Crimea. Kiev, ai colloqui, ha chiesto una tregua delle ostilita’ fino al prossimo incontro, ma la parte russa non l’ha promessa. In particolare, oggi e’ stato effettuato un pesante attacco su Kharkiv. 

Servizio Precedente

Portavoce Cremlino su adesione Ucraina in Ue: Non è legata a sicurezza strategica

Prossimo Servizio

Granata russa colpisce la torre della televisione di Kiev

Ultime notizie su GUERRA IN EUROPA