Portavoce Cremlino su adesione Ucraina in Ue: Non è legata a sicurezza strategica

Lettura 1 min

La richiesta dell’Ucraina di adesione all’Unione europea non e’ correlata alla sicurezza strategica e alla stabilita’. Lo ha detto parlando con i giornalisti il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov in risposta a chi gli chiedeva se la richiesta di adesione di Kiev fosse in conflitto con la richiesta del Cremlino che l’Ucraina abbia uno status neutrale. “La Ue non e’ un blocco politico-militare e questo argomento appartiene a un’area diversa – ha detto Peskov secondo quanto riporta l’agenzia Interfax – La costituzione ucraina prevede sulla carta l’impegno del Paese ad aderire alla Ue. Forse questo processo deve pertanto essere considerato separatamente”.

Servizio Precedente

Draghi in Senato: Attacco russo premeditato da tempo. Invasione segna svolta della storia in Europa

Prossimo Servizio

Domani secondo giro di colloqui tra Russia e Ucraina. Mosca insiste su denazificazione del Paese

Ultime notizie su GUERRA IN EUROPA