Berlusconeide: Consigliai io la flat tax a Putin

12 Agosto 2022
Lettura 1 min

“Ci sono 57 paesi che adottano la flat tax, Russia Albania, Hong Kong, alla Russia la consigliai io stesso”. Lo dice Silvio BERLUSCONI, ospite di Radio Capital.

 “Ho accolto la richiesta di essere candidato in prima persona, guiderò la campagna con la stessa dedizione di quando sono sceso in campo 28 anni fa”.

“Rivincita? No, non penso alle vendette, allora è stata la sinistra, io avevo una sentenza di frode fiscale di 7 milioni, quando avevo pagato 550 milioni di tasse. Hanno utilizzato la legge Severino in modo contrario alla Costituzione. “Escludo la presidenza del Senato nel modo più assoluto”, aggiunge.

 Il Terzo polo può togliere voti al centrodestra? “No, non credo, Calenda e Renzi non sono nel cuore degli elettori”.

“Sono convinto che la flat tax si farà perché nell’esperienza dei paesi stranieri che l’hanno adottata, ha dimostrato di essere uno strumento più efficace per lo sviluppo, l’occupazione e le opportunità per tutti, oltre a far aumentare le entrate per lo stato”.

“Ha tantissimi effetti benefici, come quello di fare strage delle tantissime tasse che oggi paghiamo. In tutti i paesi esaminati, al terzo anno produce il 30% delle entrate in più” ha aggiunto.

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

Berlusconi choc: Mattarella deve dimettersi con presidenzialismo

Prossimo Servizio

Zaia: Il centrodestra deve cambiare pelle. Basta tabù su sessualità e diritti. Giovani fuori dal radar della campagna elettorale

Ultime notizie su Elezioni

TornaSu

Don't Miss