VIDEO – Campania verso zona rossa. De Luca scatenato: “Idiozia dividere Italia in zone. Meglio mandare a casa questo governo”

Lettura 3 min

Non si ferma il braccio di ferro tra il governatore campano e il governo. Tanto da aver affermato che “La scelta di dividere l’Italia in zone arancioni, rosse e gialle è stata una scelta scriteriata che ha creato caos. Una grande idiozia”. L’affermazione, rilasciata via social, è solo l’ultimo capitolo delle tensioni tra il presidente e Palazzo Chigi.

“Fatti salvi 3-4 ministri non è un governo, anziché andare allo sbaraglio sarebbe meglio avere un Governo che non produca il caos che p stato prodotto in Italia. In queste condizioni meglio mandare a casa il Governo”.

“La cosa davvero intollerabile e’ che quelli che hanno banalizzato il problema, che hanno perduto tempo oggi sono diventati tutti rigoristi. Ricordiamo che ha fatto la Campania: a maggio ho approvato un’ordinanza che vietava vendita alcolici dopo le 22 non solo per 13enni in coma etilico al Cardarelli ma per bloccare e controllare la movida e contagio per tutta l’estate. Il Comune di Napoli ha preso provvedimento contrario a ordinanza regionale autorizzando vendita fino alle 3 e mezza di notte. Per fortuna il Tar l’ha annullata”.

Noi avevamo da sempre una linea di rigore e noi abbiamo proposto di chiudere tutto a ottobre che avrebbe bloccato l’esplosione del contagio e fatto stare tranquilli a Natale. Questi dati li ho raccontanti perche’ ho verificato cosa stravagante all’italiana: tutti quelli che quando noi parlavamo di rigore si sono mossi contro le ordinanze, ora sono tutti rigoristi. Una vergogna assoluta tipica dell’Italia di oggi”. 

“Sapete chi avrebbe dovuto decidere ma era impegnato a fare il giro delle tv a farsi pubblicita’? Tre quattro gioni prima avevo invitato a prendere provvedimenti contro mobilita’. A Giugliano, a Pozzuoli, a Castellammare e Salerno chiusure grazie a sindaci coraggiosi e responsabili che hanno preso decisioni per bloccare il contagio. Abbiamo avuto altri preoccupati a fare i turisti per tv, per sporcare Napoli e Campania per farsi pubblicità”.

Intanto c’è attesa per la ridefinizione della Campania. dati forniti dalle Regioni sono compatibili con l’attribuzione delle misure per la ‘zona rossa’ oltre che per la Toscana. Lo si apprende da fonti della Cabina di Regia-Iss sul monitoraggio del contagio Covid. secondo cui Emilia-Romagna, Friuli e Marche potrebbero diventare zona arancione. I dati sono al momento al vaglio del Cts. 

https://www.facebook.com/vincenzodeluca.it/videos/717814515521883

Servizio Precedente

Fondi Lega, Finanza perquisisce altri due indagati

Default thumbnail
Prossimo Servizio

Di Maio a De Luca: Sia umile, Campania zona rossa