NORD – In arrivo venti di burrasca, l’allerta della protezione civile

Lettura 1 min

Una veloce ma intensa perturbazione di origine nord-europea raggiungera’ l’Italia nelle prossime ore, causando un’intensificazione dei venti, con raffiche di favonio al Nord e rinforzi fino a burrasca forte al Centro-Sud, specialmente sulle due isole maggiori e sui settori adriatici e ionici. Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile, d’intesa con le regioni coinvolte, alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati, ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticita’ idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticita’ e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it). L’avviso prevede dalle prime ore di domani, lunedi’ 7 febbraio, venti settentrionali da forti a burrasca, con raffiche di favonio, su Piemonte, Lombardia, Veneto e Friuli Venezia Giulia. Sempre dalle prime ore di domani l’avviso prevede inoltre venti da forti a burrasca, con raffiche fino a burrasca forte, inizialmente occidentali, in rotazione dai quadranti settentrionali, su Sardegna, Emilia-Romagna, Marche, Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia. Previste anche mareggiate lungo le coste esposte. 

Servizio Precedente

Esodo biblico dei medici, la maggioranza vuole emigrare all'estero. Lo Stato soffoca

Prossimo Servizio

Tremonti: Maastricht? Vi spiego come hanno abbattuto la grande industria

Ultime notizie su Cronaca