Giustizia in natura? Soldi, salumi e consulenze, 7 condanne a Bologna

19 Luglio 2021
Lettura 1 min

Il collegio di giudici del Tribunale di Bologna, presieduto da Pier Luigi Di Bari, ha stabilito sette condanne, con pene fino a 3 anni e 9 mesi, al termine del processo di primo grado nei confronti di 13 persone, accusate a vario titolo di corruzione, accesso abusivo a sistema informatico e rivelazione di segreto d’ufficio. Tra gli imputati figuravano il giudice tributario Carlo Alberto Menegatti, nel frattempo deceduto, e Sante Levoni, condannato a 1 anno e 6 mesi, titolare di una ditta modenese di salumi, oltre a vari professionisti e dipendenti dell’Agenzia delle Entrate e di Equitalia. Il processo nasceva da un’inchiesta del 2016 su un giro di consulenze illecite fornite da Menegatti, componente della Commissione tributaria dell’Emilia-Romagna, a vari imprenditori e titolari di societa’ in merito a ricorsi pendenti col Fisco. Secondo gli investigatori della Guardia di Finanza, coordinati dal procuratore aggiunto Morena Plazzi, le consulenze erano state fornite, tra l’estate 2015 e il 2016, non solo in cambio di denaro, ma anche di prodotti alimentari di elevato valore commerciale. Levoni era accusato di aver regalato salumi e di aver promesso soldi in cambio della consulenza di Menegatti, sia in merito alla decisione dell’imprenditore di trasferire la residenza a Montecarlo, sia di alcuni accertamenti fiscali a carico della societa’ Globalcarni. Secondo la Procura, Menegatti “si attivava per fornire informazioni riservate in merito alla sezione e ai giudici assegnatari”.

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

Parla il don arrestato: su me accuse infamanti

Prossimo Servizio

Bassetti, tre ricoveri di tre non vaccinati

Ultime notizie su Cronaca

Allerta gialla ancora al Nord

Ancora piogge e temporali al nord , allerta gialla in quattro regioni. Un nuovo impulso perturbato, di origine atlantica, in rapido avvicinamento alle regioni settentrionali del nostro Paese, porterà ancora condizioni di

E Ciocca rilancia Miss Padania. Dopo 12 anni

Dopo 12 anni di stop, torna Miss Padania by Ciocca, il concorso che valorizza la bellezza dei valori e le tradizioni del Nord Italia. L’evento, fortemente voluto dall’europarlamentare della Lega Angelo Ciocca,
TornaSu

Don't Miss