Fotomontaggio Auschwitz “Il vaccino rende liberi” su profilo sindaco di Pesaro

28 Dicembre 2020
Lettura 1 min

La scritta “Il vaccino rende liberi” all’ingresso del cancello di un campo di concentramento è il fotomontaggio pubblicato sul profilo del sindaco di Pesaro, Matteo Ricci. Il parallelismo con “Arbeit macht frei”, il motto posto all’ingresso di numerosi lager prima e durante la seconda guerra mondiale è per il primo cittadino “inqualificabile, l’esempio di quando l’estremismo no vax diventa vergognoso. Abbinare la più grande vaccinazione di massa per liberarci del Covid-19 alla tragedia dello sterminio degli ebrei è vomitevole”. Ricci parla di “un gesto vergognoso, razionalmente allucinante e profondamente oltraggioso nei confronti di milioni di morti sterminati dalla ideologia razzista e nazista”. 

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

Covid, Zaia e Fontana dicono sì al Passaporto sanitario

Prossimo Servizio

Ordine dei medici: sono un centinaio i dottori contrari a vaccinazioni

Ultime notizie su Cronaca

Terzo mandato, fratelli coltelli

 Resta alta in maggioranza la tensione sul tema dell’ampliamento dei mandati per i governatori di regione, che la Lega vuole portare a tre, come previsto nei suoi emendamenti al decreto Elezioni, in
TornaSu