Zaia: anche il Veneto non esclude orari notturni per vaccinare. Nuovo portale per le prenotazioni

Lettura 1 min

 “Il modello che vediamo sperimentato oggi funziona, sara’ replicato per qualsiasi anno di nascita ed integrato da un portale per le prenotazioni che presenteremo a breve”. Lo ha detto oggi il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, visitando il padiglione della Fiera di Godega Sant’Urbano (Treviso) in cui l’azienda sanitaria Ulss n.2 di Treviso ha avviato da questa mattina la vaccinazione senza prenotazioni per i nati nella classe 1936. “Conoscendo la nostra capacita’ vaccinale ed il target di cittadini per mese di nascita di ciascuna classe – ha aggiunto – l’accesso diretto sara’ esteso a tutte le altre coorti. E non soltanto la domenica – ha concluso Zaia – e senza escludere gli orari notturni”.

Servizio Precedente

Il Lazio ha il peggior dato medici/pazienti ma è la Regione che fa più vaccini. Lombardia...?

Prossimo Servizio

"Passaporto sanitario" europeo pronto dal 15 giugno

Ultime notizie su Veneto