Putin: decido oggi per il riconoscimento del Donbass

Lettura 1 min

 Il presidente russo Vladimir Putin, concludendo la riunione del Consiglio di sicurezza, ha dichiarato che deciderà oggi in merito al riconoscimento delle repubbliche autoproclamate di Donetsk e Luhansk. Una mossa che potrebbe cambiare le sorti della crisi in Ucraina, aprendo la via a un intervento militare della Russia nella regione controllata dalle milizie separatiste. Ma che secondo il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov non ha alternative: “due o tre giorni, non cambia nulla”. Una mossa comunque al rialzo da parte russa, mentre la diplomazia internazionale continua a cercare una via d’uscita negoziale. UCRAINA CHIEDE RIUNIONE URGENTE CONSIGLIO SICUREZZA ONU L’Ucraina ha chiesto ufficialmente al Consiglio di sicurezza delle Nazion Unite “una consultazione in base all’articolo 6 del memorandum di Budapest per discutere azioni urgenti per una descalation e azioni pratiche per garantire la sicurezza dell’Ucraina” rispetto alla minaccia russa. Lo ha scritto su Twitter il ministro degli Esteri ucraino Dmitro Kuleba. 

Servizio Precedente

Fava: Salvini ha fatto un partito personale. Va risolto equivoco della Lega Nord

Prossimo Servizio

Putin: "Riconosco indipendenza di Lugansk e Dontesk". La Russia entra con mezzi militari per riprendersi l'Ucraina

Ultime notizie su Politica