Tragedia sul Monte Rosa, due donne piemontesi morte assiderate

Lettura 1 min

Nuova tragedia della montagna in Val d’Aosta, dove due alpiniste piemontesi sono morte assiderate questa notte sul MONTE ROSA. Le due donne erano rimaste bloccate ieri dal maltempo che le aveva sorprese a oltre 4.000 metri di quota, sotto la vetta della Piramide Vincent. Erano state loro a chiamare i soccorsi quando hanno realizzato di essere rimaste bloccate e in difficoltà. Ma le squadre del Soccorso Alpino, partite subito a piedi e salite per tutta la notte, le hanno trovate senza vita.

 “Siamo partita la mattina da Punta Indren.Tutto bene fino al pomeriggio. Poi, in cinque minuti, il meteo è cambiato. E’ successo velocemente. Una bufera a quella quota ci ha bloccati”. Così Valerio Zolla racconta alla Stampa l’incidente di montagna in cui è rimasto coinvolto insieme a Paola Viscardi e Martina Svilpo, morte assiderate sul Monte Rosa. Il 27enne è ricoverato in Svizzera. 

Photo by Samuel Ferrara 

Servizio Precedente

Porta a porta - Dopo il caos vaccini, Gelmini: troppi incerti, andiamo a casa a convincerli

Prossimo Servizio

Lampedusa, sbarco continuo

Ultime notizie su Piemonte