Sanità piemontese. Più assunzioni, si spera

21 Luglio 2023
Lettura 1 min

di Gigi Cabrino – Si è insediato l’osservatorio regionale sul personale sanitario coordinato dalla regione Piemonte; vi sono rappresentante tutte le principali sigle sindacali del personale sanitario e medico ma non è prevista alcuna forma di rappresentanza dei cittadini/utenti del servizio sanitario.


Il primo impegno preso dall’osservatorio, stando al comunicato della regione , è il protocollo d’intesa per l’assunzione di oltre duemila dipendenti tra personale medico e sanitario entro il 2024.


Vogliamo essere, e speriamo di essere, tra coloro che si congratuleranno con la regione alla fine del prossimo anno se quest’obiettivo verrà raggiunto.
Il dubbio, però, che si tratti di un altro annuncio -l’ennesimo – sulla sanità a cui non fanno seguito fatti concreti da parte dei vertici regionali è fondato.
L’assessore Icardi rimanda a fondi aggiuntivi per la copertura finanziaria di queste assunzioni.


Speriamo che tali fondi esistano anche al di fuori delle conferenze stampa ; non dimentichiamo, infatti, che solo a marzo l’assessore ha rimandato al mittente i bilanci di diverse Asl e Aso piemontesi con raccomandazione di ulteriori tagli.

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

Salario minimo, Confapi: Garantito da vera contrattazione. Basta “piccole” sigle che firmano accordi

Prossimo Servizio

LA QUESTIONE SETTENTRIONALE E LA LEGA MERIDIONALIZZATA – Evasione fiscale, il primato del Sud. Pozzi: “Chi vessa il Nord non arriva dai barconi…”

Ultime notizie su Piemonte

TornaSu