Mosca blocca Instagram dal 14 marzo

Lettura 1 min

La Russia bloccherà Instagram, il popolare social network per la condivisione di testi e foto, a partire dal 14 marzo.  La Duma ha chiuso i suoi account su Instagram, Facebook e Twitter per volere del presidente Vyacheslav Volodin, riporta Interfax. Lo ha annunciato la camera bassa del parlamento russo su Telegram. La mossa arriva dopo che “Meta (Facebook, Instagram) ha autorizzato gli appelli alla violenza nei confronti dei russi e Twitter ha ripetutamente violato le leggi russe”, si legge nel post che spiega che Telegram rimane l’unico canale per la comunicazione, ha affermato. “Leggiamo e reagiamo sempre ai commenti dei nostri abbonati”. La Duma e’ presente anche su Vk VKontakte, il piu’ diffuso social in Russia e l’altro social Odnoklasniki.

Servizio Precedente

Verso l'assedio finale a Kiev. Rapito il sindaco di Melitopol. Miliziani siriani ingaggiati da Putin. Fosse comuni per la prima volta dopo la seconda guerra mondiale

Prossimo Servizio

Dopo il pediatrico, bombe sull'ospedale oncologico a Mykolaiv

Ultime notizie su GUERRA IN EUROPA