Pressione fiscale sempre più su: 38,4%

Lettura 1 min

 Nel primo trimestre dell’anno, la pressione fiscale si attesta al 38,4% del Pil, in aumento di 0,5 punti percentuali rispetto al primo trimestre del 2021. Lo ha reso noto l’Istat. 

 In calo invece il rapporto deficit/Pil che nel primo trimestre si attesta al -9,0% in miglioramentto rispetto al -12,8% del corrispondente periodo del 2021. Nei primi tre mesi del 2022, in termini di incidenza sul Pil, il saldo primario e il saldo corrente sono risultati negativi, pari rispettivamente al -5,2% (-9,4% nello stesso periodo del 2021) e al -5,3% (-8,2% nel corrispondente periodo del 2021).

Servizio Precedente

Le elezioni si rinviano solo in Italia. Negli altri Paesi si vota senza problemi e anche senza le beghe dei 5Stelle

Prossimo Servizio

Marmolada, ora il ghiacciaio viene monitorato con radar

Ultime notizie su Economia