Economia del lavoro: la ripresa è ancora lontana

3 Febbraio 2021
Lettura 1 min

di Marcus Dardi – La tanto desiderata ripresa economica resta ancora una chimera.

Se la produzione industriale lamenta un calo del 13%, le vendite, per merito delle restrizioni, sono crollate di oltre il 40%.

A dirlo non sono gli sfoghi su FB dei cittadini esasperati, ma è il Centro Studi di Confindustria.

Nella più totale incertezza, in aggiunta alle restrizioni, la paura domina i sentimenti delle persone e la tendenza al risparmio si accentua ancor di più. La ripresa economica è quindi prevista o, in base ai punti di vista, sperata, solo per la seconda metà dell’anno.

Chi ha fede si rivolge al cielo, mentre gli economisti sperano nei vaccini e nella tanto invocata immunità di gregge. Il dato oggettivo è che la crisi economica e occupazionale non accenna a diminuire.

Sempre il Centro Studi di Confindustria invoca un allentamento delle restrizioni dovute alla pandemia per stimolare la domanda, far diminuire l’ansia, la paura e quindi liberare le risorse risparmiate per incrementare i consumi.

Appare sempre più evidente che chi sosteneva e sostiene che la crisi economica era ed è forse ancor più grave del virus circolante, non ha mai parlato a vanvera.

E’ ora che tutte le istituzioni prendano in mano la situazione tenendo conto anche del parere degli economisti senza più pendere solo dalle labbra dei virologi.

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

Meloni: ho chiesto al centrodestra l’astensione. Ma c’è chi potrebbe votare col Pd. Solo noi siamo monogami

Prossimo Servizio

Tampone positivo al kiwi. Bufale.net ricostruisce la storia del medico negazionista su LA7. Convocato da Ordine dei Medici

Ultime notizie su Economia

CNA: IL TAGLIO DEI TASSI NON BASTA ANCORA

di Gigi Cabrino – Gli imprenditori di CNA da tempo attendevano un’inversione di tendenza nella politica monetaria della BCE e il taglio dei tassi della settimana scorsa è stato accolto positivamente; tuttavia

BCE regala un piccolo taglio dei tassi

di Gigi Cabrino – Era atteso ed è arrivato il primo leggero taglio dei tassi.Nessuna sorpresa da Francoforte, nonostante la piccola recente fiammata dell’inflazione. Infatti il Consiglio direttivo della Bce ha deciso
TornaSu