BCE, UNIMPRESA: SU DUELLO FRANCO-CIPOLLONE, DA GOVERNO SCELLERATA CONFUSIONE ISTITUZIONALE

22 Agosto 2023
Lettura 1 min

“Il duello, tutto italiano, tra Daniele Franco e Piero Cipollone, per il posto nel board della Banca centrale europea attualmente occupato da Fabio Panetta, non deve diventare un vantaggio per altri paesi dell’area euro. L’Italia non deve perdere quella posizione, strategica nell’ambito della definizione della politica monetaria. La Banca d’Italia aveva designato il suo vicedirettore generale Cipollone, mentre il ministero dell’Economia ha individuato, come prima scelta, l’ex ministro Franco: questa situazione di scellerata confusione istituzionale cagionata di fatto dal governo corre il rischio di avvantaggiare qualcun altro nella corsa a una casella chiave all’Eurotower”. Lo dichiara il presidente di Unimpresa, Giovanna Ferrara. “La Bce non può essere usata per la spartizione di poltrone né per risarcimenti politici. Presidiare il consiglio direttivo dell’Eurotower in una fase così complessa per la determinazione del costo del denaro è fondamentale“ aggiunge Ferrara. 

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

COPERTA TROPPO CORTA – Confartigianato: Salario minimo non sostenibile senza contrattazione

Prossimo Servizio

Bocciata con sei insufficienze. Promossa dal Tar

Ultime notizie su Economia

TornaSu

Don't Miss