Hackerati (dai russi?) milioni di dati di elettori di 5 Stati americani

Lettura 1 min

Un giallo fitto incombe sulle elezioni americane. Probabili hacker russi hanno fatto trapelare i dati personali di quasi tutti gli elettori del Michigan (7,6 milioni dei 7,8 milioni di elettori dello Stato), cosi’ come le informazioni di un altro milione di elettori in Arkansas, Connecticut, North Carolina e Florida. Lo riporta il giornale russo Kommersant. I dati sono apparsi di recente su un forum del Darknet russo, postato da un utente soprannominato “Gorka9”. Le informazioni erano aggiornate a marzo 2020 e una fonte della societa’ di sicurezza “InfoWatch” ha confermato a Kommersant che i dati sono autentici. 

(red)

Photo by freestocks 

Servizio Precedente

Trump a Fox News: "Biden è governato da figure nell'ombra"

Prossimo Servizio

"In autobus stipati, poi in aula distanziati: che senso ha?". La domanda dei ragazzi del liceo Augusto di Roma al primo giorno di recupero