#Coronashow. Lucarelli e Zangrillo, botta e risposta su Twitter per il caso Berlusconi. Il medico: “Dio abbia perdono di lei”

Lettura 1 min

Selvaggia Lucarelli, dopo le parole dichiarate dal primario Alberto Zangrillo durante la trasmissione PiazzaPulita, crea una polemica su Twitter, suo talento innegabile, riportando le parole del medico: “A marzo Berlusconi sarebbe morto”.
dichiarando che non avrebbe avuto alcun problema a trovare un posto in terapia intensiva a marzo, a differenza di un altro 83enne.

Zangrillo non la prende bene, invocando addirittura il perdono di Dio:
“Lei è una donna volgare e cattiva. Lo dico a difesa dei medici e degli infermieri che hann lavorato al mio fianco, senza sosta per salvare l’ultimo degli ultimi. Dio abbia perdono in lei.

L’ennesima puntata del #Coronashow è andata in onda, ancora, su Twitter.

Servizio Precedente

Fondi Lega - Film Commission, cosa emerge da ordinanza arresti

Prossimo Servizio

Salvini polemico per Conte a Domenica In: dare spazio su stessa rete a capo opposizione o pronte le denunce