Il movimento Forza Calabria su crisi sanità: politica non realizzi nuove tendopoli. Gli ospedali vanno riaperti

Lettura 5 min

di Egidio Perri – Commissariamento, commissario, commissariato…il passo è breve.
Siamo da sempre propensi alla Politica come Servizio ai Cittadini e non per servirsene ad uso e consumo personale. Conosciamo i problemi, le problematiche di un territorio martoriato nel tempo da una insana politica. Le mie dichiarazioni da sempre, non lasciano spazio all’interpretazione, in
un contesto che diventa sempre più ipocrito, in Calabria quella che viene definita politica, hanno davvero scavato il fondo, perché il fondo, lo avevano già toccato.

Egidio Perri, segretario di Grande Calabria

In tutto questo, va avvalorato e riconosciuto il lavoro fatto verso la legalità, dal Procuratore Dott. Nicola Gratteri e alle forze
dell’ordine, i quali hanno il nostro apprezzamento e sostegno, condividendo e convergendo sulla strategia che stanno adottando per la loro eccezionale attività contro il malaffare sul territorio, al fine di riportare la legalità in ogni ambito. Nota dolente la mancata vicinanza della classe politica,
che mai si è espressa e mai si esprime a tutela del Procuratore ma, anzi, con piglio deciso, molto spesso difende il politico di partito di turno che per propri demeriti e atteggiamenti non consoni alle istituzioni che rappresenta, infanga il buon nome della politica, del territorio e della Calabria.

L’attenzione di questi giorni si è focalizzata sulla disastrosa sanità regionale, sotto aspetti davvero preoccupanti, quanto vergognosi, che sono sotto gli occhi di tutti ma non da ora, ma da decine di anni, accentuati in questi mesi di covid. Ad occuparsi della sanità, di certo non serve un medico. I medici servono sicuramente, ma negli ospedali che la cattiva politica ha chiuso come quello di Acri, Cariati, Lungro, Praia a Mare, Rogliano, San Giovanni in Fiore, San Marco Argentano, Trebisacce e
sarebbe un errore gravissimo piazzare tendopoli in giro per la Calabria, sperperando denaro, che si può utilizzare in maniera più utile con la riapertura degli ospedali.

Bisogna avere a che fare con la riorganizzazione dei conti e l’organizzazione dei soldi da investire spendendoli bene, senza erogare
mazzette come ci raccontano le inchieste, acquistando le giuste attrezzature, assumendo medici, infermieri e tutto il personale sanitario necessario. Questi ospedali possono ritornare funzionanti migliorare la sanità, anzichè organizzare ospedali da campo. Inoltre un’ospedale riaperto, rimane aperto sempre, mentre le tende, dopo aver sprecato risorse economiche, le devi levare. Quelle
tende che anche la vecchia politica deve levare, facendo in modo, che non continui a fare danni.

La quasi totalità della politica che esiste oramai da qualche anno, ha dimostrato di aver fallito sotto tanti punti di vista e quello che c’è intorno quindi, ci rappresenta poco o per nulla. la nostra Calabria deve avere la sua opportunità definitiva di rilancio. Noi Calabresi, siamo sempre più strattonati da una politica che non ci segue, non ci capisce, non ci permette di rendere concreti quelli possono essere anche semplici sogni nel cassetto di un giovane o di un padre e una madre di famiglia.

La politica deve necessariamente adottare misure utili al rilancio occupazionale, perché quando si vuole le risorse ci sono e le misure si adottano. A tutto questo vogliamo improntare un approccio politico diverso, ben lontano da quello che siamo abituati a vedere, perché siamo da
sempre, costretti, da cittadini e come cittadini, a subire la cattiva gestione della politica.

Ci sono situazioni aberranti, anomale e irregolari ad ogni livello, che sia Nazionale, Regionale e Comunale e diventano difficili da fronteggiare nell’immediato. Ci vorrà un po’ di tempo ma poi le conseguenze
non saranno circoscritte al singolo ma ne pagheranno le conseguenze le istituzioni marce e chi ha “assecondato” certi atteggiamenti. Tutto questo perché, non si può negare che abbiamo perso tutti, quando è iniziato a trattare gli onesti come dei fessi e i disonesti come persone da rispettare.

Egidio Perri Segretario Regionale Forza Centro Calabria – Direttivo Nazionale Forza Centro
Sito internet: http://webmail.forzacentro.org/
e-mail: calabria@forzacentro.org

Servizio Precedente

L'Italia come l'Argentina? Nella terra di Maradona c'è già la Patrimoniale

Prossimo Servizio

Trovati frammenti di asteroidi con memoria su nascita della Terra

Ultime notizie su Opinioni