Associazione Felicita (Familiari Trivulzio) – Rsa, anziani isolati. La denuncia

Lettura 1 min

Ennesimo appello dei familiari dei pazienti del Trivulzio riuniti nell’associazione Felicita. Ecco quanto scrivono nella loro pagina facebook, denunciando l’impossibilità ancora in molte strutture di visitare i propri cari.

Nelle Rsa visite ancora semiblindate, nonostante i numerosi appelli fatti a tutte le istituzioni. Un silenzio assordante che rimarca come la soluzione sia lontana. Intanto il dramma dei familiari continua e i danni per gli anziani sono sempre più gravi. Felicita continua ad impegnarsi per ridare agli anziani l’affetto dei propri cari, il bene più prezioso. Ne ha parlato Giulia Calisi del direttivo di Felicita a Radio Lombardia.

Qui l’audio.

Intervista a Radio Lombardia di Giulia Calisi, Direttivo Felicita

Nelle Rsa visite ancora semiblindate, nonostante i numerosi appelli fatti a tutte le istituzioni. Un silenzio assordante che rimarca come la soluzione sia lontana. Intanto il dramma dei familiari continua e i danni per gli anziani sono sempre più gravi. Felicita continua ad impegnarsi per ridare agli anziani l’affetto dei propri cari, il bene più prezioso. Ne ha parlato Giulia Calisi del direttivo di Felicita a Radio Lombardia.

Pubblicato da Felicita – Associazione per i diritti nelle RSA su Domenica 20 settembre 2020

Servizio Precedente

Dalla strage di Matera all'armadio della vergogna

Prossimo Servizio

Fondi Lega - Anzaldi, Commissione Vigilanza Rai: "Conflitto interesse Salvini-Foa"

Ultime notizie su Lombardia