Ponte, Salvini “stoppato” dai costruttori

12 Giugno 2023
Lettura 1 min

di Gigi Cabrino – “Per i lavori del Ponte sullo Stretto” la partenza è prevista per “primavera 2024, se fossi più prudente direi l’estate ma a me piacciono le sfide”. Lo ribadisce il vicepremier e ministro dei trasporti Matteo Salvini intervenendo a Forum in Masseria.

Sempre allo stesso forum è intervenuta la presidente dei costruttori di Ance Federica Brancaccio, che, parlando dei ritardi sul PNRR dovuti agli aumenti dei prezzi che non devono comunque fare fallire l’obiettivo dei fondi europei ha sfiorato l’argomento ponte sullo stretto che “avrebbe poco senso se non si facessero tutta una serie di altre opere, i nostri comuni, dopo anni di impoverimento e di degrado hanno bisogno anche della piazza e degli asili”.

Gigi Cabrino nato a Casale Monferrato (AL) nel 1977, laureato in economia aziendale, in Teologia e specializzato in servizi socio sanitari, padre di quattro figli. Consigliere comunale a Villanova Monferrato per due mandati a cavallo del secolo scorso e a San Giorgio Monferrato dal 2019. Lavoro nella scuola pubblica da alcuni anni come insegnante prima e tra il personale non docente poi. Atleta di fondo e mezzofondo da sempre.

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

Un Pd sdraiato ventre a terra contro le autonomie, rinnega le origini socialiste e di autogoverno

Prossimo Servizio

Addio a Silvio Berlusconi. Se ne va un pezzo di storia del Paese

Ultime notizie su Economia

Ultimatum Giorgetti sul superbonus

di Cassandra – La politica ha le sue liturgie ma una cosa è certa. Il ministro dell’Economia, Giancarlo Giorgetti, deve far quadrare i conti. E, come riporta il Corrierone, afferma che “Il
TornaSu

Don't Miss