Lega perde primato a Strasburgo, esce dal gruppo l’eurodeputato Caroppo: “In Puglia situazione non idilliaca”

Lettura 1 min

La delegazione della Lega nel Parlamento Europeo perde un EURODEPUTATO e anche il primato di primo partito dell’Emiciclo, che deteneva fino ad oggi a pari merito con la Cdu/Csu di Angela Merkel. Ora la Lega, che alle ultime elezioni europee ha ottenuto un grande successo elettorale portando a Bruxelles una foltissima delegazione, ha 28 europarlamentari e i tedeschi della Cdu/Csu 29. L’europarlamentare Andrea Caroppo, apprende l’Adnkronos, è passato qualche ora fa tra i Non Iscritti, lasciando il gruppo Id. “Sì confermo – dice Caroppo – sono tra i Non Iscritti”. La decisione, spiega all’Adnkronos, è una conseguenza delle ultime elezioni regionali in Puglia: “Parte da lì – spiega – ma è una situazione che andava avanti da molto tempo in maniera non idilliaca. Ho atteso che si concludesse il turno elettorale e poi ho lasciato il gruppo, qualche ora fa”.

Si dice che si appresti a passare a Fratelli d’Italia, che siede nel gruppo dei Conservatori e Riformisti (Ecr): “Non confermo – replica Caroppo – andrò tra i Non Iscritti”. “Poi – continua – ci sarà modo e maniera per verificare, sia con lo sguardo a quello che accade a Bruxelles, sia a quello che accade in Italia, e comprendere se ci saranno le condizioni per aderire ad altri gruppi, ma al momento no”. Nella Lega, alla luce delle ultime dichiarazioni di Giancarlo Giorgetti, si pone un problema strategico? “Ormai – si schermisce Caroppo – ho scelto di percorrere un altro percorso. E’ un problema interno alla Lega, valuteranno i miei colleghi eurodeputati. Io ho deciso questo nuovo percorso”. Intanto però gli fa perdere il primato: “Non era in cima ai miei pensieri”, risponde ridendo l’europarlamentare pugliese.

Servizio Precedente

Il sindacato indipendente di Polizia contro i nuovi decreti immigrazione

Prossimo Servizio

Toti: Se aspettavamo gli esperti di Roma stavamo freschi… Per fortuna alcune Regioni han fatto da sè