Codogno, muore a 76 anni dopo seconda dose di Astrazeneca

Lettura 1 min

Un uomo di 76 anni di Codogno e’ deceduto per un malore la scorsa notte, dopo aver ricevuto la seconda dose del vaccino Vaxzevria di Astrazeneca. La dose di richiamo l’aveva ricevuta ieri all’hub vaccinale di Codogno. Non risulta soffrisse di gravi patologie pregresse ne’ che avesse segnalato reazioni dopo la prima dose. E’ stata disposta dall’Asst di Lodi l’autopsia all’Istituto di Medicina legale di Pavia, dove si trova la salma. 

Servizio Precedente

Sebastopoli, bel suol d'amor. Che ci fa una nave da guerra italiana nel Mar Nero?

Prossimo Servizio

Comune toscano salva 61 cani. Parte appello per raccolta fondi

Ultime notizie su Lombardia