SBARRA(CISL). NUOVA ALLEANZA PER DIFENDERE I LAVORATORI

13 Settembre 2023
Lettura 1 min

di Gigi Cabrino – Luigi Sbarra, segretario generale della CISL, intervenendo su Famiglia Cristiana propone una nuova stagione nella protezione dei lavoratori, alla luce del disastro di Brandizzo.

“Nei primi sette mesi del 2023 sono già più di 500 i lavoratori che hanno perso la vita nei luoghi di lavoro. E’ una strage quotidiana. “I lavoratori sono sacri”, ha detto Papa Francesco dopo la tragedia sulla linea ferroviaria tra Milano e Torino, dove cinque operai hanno cessato di vivere . Ma questa “sacralità” trova davvero scarsa cittadinanza nel nostro Paese. Si muore ogni giorno nelle fabbriche, nei cantieri edili, nei servizi della logistica, negli anfratti dell’economia sommersa e del caporalato. (…) Più controlli, ispettori, maggiore informazione, formazione e investimenti nella prevenzione: questo serve urgentemente. Le nuove tecnologie devono essere messe al servizio della causa, con banche dati intercomunicanti che garantiscano migliore coordinamento tra enti. (…) Il sindacato deve fare la sua parte innovando le relazioni industriali, denunciando e combattendo gli appalti al ribasso, le esternalizzazioni predatorie, pretendendo il rispetto dei contratti su tutta la catena degli appalti e forniture”

di Gigi Cabrino –

SBARRA(CISL). NUOVA ALLEANZA PER DIFENDERE I LABORATORI.

Luigi Sbarra, segretario generale della CISL, intervenendo su Famiglia Cristiana propone una nuova stagione nella protezione dei lavoratori, alla luce del disastro di Brandizzo.

“Nei primi sette mesi del 2023 sono già più di 500 i lavoratori che hanno perso la vita nei luoghi di lavoro. E’ una strage quotidiana. “I lavoratori sono sacri”, ha detto Papa Francesco dopo la tragedia sulla linea ferroviaria tra Milano e Torino, dove cinque operai hanno cessato di vivere . Ma questa “sacralità” trova davvero scarsa cittadinanza nel nostro Paese. Si muore ogni giorno nelle fabbriche, nei cantieri edili, nei servizi della logistica, negli anfratti dell’economia sommersa e del caporalato. (…) Più controlli, ispettori, maggiore informazione, formazione e investimenti nella prevenzione: questo serve urgentemente. Le nuove tecnologie devono essere messe al servizio della causa, con banche dati intercomunicanti che garantiscano migliore coordinamento tra enti. (…) Il sindacato deve fare la sua parte innovando le relazioni industriali, denunciando e combattendo gli appalti al ribasso, le esternalizzazioni predatorie, pretendendo il rispetto dei contratti su tutta la catena degli appalti e forniture”.

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

C’era una volta la festa della Padania. E’ sparita la Lega. A Pontida la Le Pen a parlare di sovranismo e nazionalismo

Prossimo Servizio

CONFARTIGIANATO: SOSTENERE GLI INVESTIMENTI PUBBLICI E PRIVATI IN CONTRAZIONE. PESA LO STALLO DEL PNRR

Ultime notizie su Economia

Superbonus ahi ahi ahi. Ma chi lo votò?

“Il Superbonus , insieme al bonus facciate e, in misura minore, gli incentivi alle imprese Transizione 4.0 hanno inciso marcatamente sui conti pubblici degli ultimi anni lasciando anche una pesante eredità sul futuro”. A

730 “facile”? Con 152 pagine di istruzioni?

Nulla a che vedere con quanto accadeva qualche decennio fa, quando il “modello 730” fu definito addirittura “lunare”. Da più di qualche anno, fortunatamente, non è più così. Un lavoratore dipendente o
TornaSu

Don't Miss