Caro biglietto. I furbetti del trenino

Lettura 1 min

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha trasmesso ieri una richiesta di informazioni alle principali compagnie di trasporto ferroviario (Trenitalia e NTV) in relazione all’offerta dei collegamenti sulle principali tratte servite e all’ significativo aumento dei prezzi dei biglietti che si registra in alcune giornate del periodo 15 dicembre 2020-15 gennaio 2021. Lo si legge in una nota dell’Antitrust secondo cui “entro tre giorni Trenitalia e NTV dovranno comunicar i criteri utilizzati per determinare il numero di collegamenti e i posti disponibili e i criteri con cui vengono determinati i prezzi”.

Servizio Precedente

Pedopornografia - Il blitz più imponente: arresti in 53 province e 18 regioni italiane

Prossimo Servizio

Giorgetti: Conte non dura. Ci vuole uno come Draghi. Opposizione non è pronta a governare, è una compagnia di ventura

Ultime notizie su Economia