Boeri: “Cassa integrazione per dipendenti pubblici, migliorare immagine dipendente statali agli occhi dei cittadini”

28 Settembre 2020
Lettura 1 min

Tito Boeri, ex presidente dell’INPS, fa delle dichiarazioni che squarciano il mondo del settore pubblico. Secondo lui ci sono troppe diversità tra privato e pubblico. Sentite cosa dice al Festival dell’Economia di Trento durante un dialogo con il premier Giuseppe Conte.

“Si potevano “evitare scompensi gravi nella Pa” nel corso dell’emergenza coronavirus e del lock down” e si dovrebbe “far sì che l’immagine del dipendente pubblico migliori agli occhi dei cittadini”.

“Trovo grave -che si sia permesso a tante persone della Pa di non lavorare, senza monitorare e senza adottare nella Pubblica amministrazione gli stessi mezzi di monitoraggio che ha adottato nell’emergenza il settore privato” E, ha aggiunto l’ex numero uno dell’Inps, “perchè non pensare ad un a Cig anche nella pubblica amministrazione, così da fare in modo che ci sia parità di trattamento fra dipendente pubblico e privato”.

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

Polizia cerca droga ma trova un prezioso violino Amati del 1675 rubato

Prossimo Servizio

L’Europa dei popoli? Corte suprema spagnola sospende per un anno e mezzo il presidente catalano Quim Torra

Ultime notizie su Economia

Openpolis, il Pil delle regioni italiane

L’ultimo interessante report della Fondazione Openpolis esamina il Pil delle regioni in Europa. In particolare, nell’evidenziare le differenze regionali italiane, si legge: “In Italia, tutte le prime regioni e province per produzione
TornaSu

Don't Miss