Comunità energetiche al via a Torino e provincia

14 Luglio 2023
Lettura 1 min

di Gigi Cabrino – Il tema della realizzazione di comunità energetiche è tra i più attuali, a Torino e nel Canavese si è partiti in maniera decisa.
Tutti i principali organi di stampa piemontesi danno notizia di questa partenza sprint.
Per le prime due sperimentazioni sono state individuate due aree – a Torino, zona Barriera di Milano, e nel Canavese – e ha già risposto una ventina di imprese che potranno produrre energia fuori dai centri urbani, oltre ad acquistarla e a gestirla. E’ emerso nell’incontro presso la Camera di commercio di Torino, dove è stato presentato il progetto CERTo, finalizzato a definire un modello sperimentale di Cer (Comunità Energetiche Rinnovabili), con l’ambizione di attivare un processo di aggregazione a livello locale per favorire le imprese e i cittadini, creando valore attraverso l’innovazione nel modo di produrre, consumare e gestire l’energia.


“Questa è una prima concreta ricaduta dei tavoli di lavoro che abbiamo promosso in fase di emergenza energetica. Ora si tratta di passare da quella fase emergenziale a quella costruttiva, con una gestione condivisa delle necessità che coinvolga tutti i soggetti del territorio, a partire dalle imprese, che possono avere un ruolo non solo nell’acquisto aggregato di energia, ma anche nella sua produzione e offerta, nonché nella sfida della transizione” spiega Dario Gallina, presidente della Camera di commercio di Torino. Per Sergio Olivero, dell’Energy Center del Politecnico di Torino, “le Comunità di Energia Rinnovabile (Cer) sono uno strumento capace di creare valore attraverso i processi di transizione energetica: fondamentale è pertanto definire modelli di governance innovativi, capaci di redistribuire tale valore sul territorio con logiche mutualistiche, inclusive e solidali”.

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

Nordio, norma ad hoc su concorso esterno mafioso

Prossimo Servizio

Spese obbligate sono il 41,5 dei consumi delle famiglie

Ultime notizie su Piemonte

Incidente Brandizzo, altri cinque indagati

di Gigi Cabrino – La procura di Ivrea prosegue nelle indagini sull’incidente ferroviario di Brandizzo. Cinque nuovi indagati nell’inchiesta che la procura di Ivrea sta conducendo sull’incidente ferroviario di Brandizzo, costato la
TornaSu