Bonaccini: Ci vuole buon senso, rivedere norme su divieto spostamento tra Comuni a Natale e Capodanno

Lettura 1 min

Non si placa la polemica sul divieto di spostamento tra Comuni a Natale, Santo Stefano e Capodanno. “Sulle restrizioni per le festività natalizie noi siamo d’accordo, non stiamo parlando di stravolgere alcunché, ma si potrebbe trovare una misura di buon senso. La contraddizione che vedo è che se lasciamo la possibilità di incontrarsi per le persone tutti i giorni, tranne tre, può succedere che nelle grandi città si possono fare anche decine di chilometri, mentre nei piccoli Comuni famiglie che hanno un anziano da solo a pochi chilometri dal confine non si possono incontrare”.

Il presidente dell’Emilia-Romagna e della conferenza delle Regioni Stefano Bonaccini, ha rilanciato l’appello al governo per rivedere alcune norme del decreto. “Ripeto che siamo d’accordo con le restrizioni – ha detto, parlando a ‘Stasera Italia su Rete 4 – ma con una misura di buon senso potrebbe essere una cosa più facile da spiegare, altrimenti il dibattito rischia di concentrarsi solo lì”.

Servizio Precedente

Crisanti, per il vaccino ci vorrà tempo, 6-7 mesi se tutto va bene

Prossimo Servizio

VOTO USA – Quei video con le schede tirate fuori a scrutinio finito

Ultime notizie su Opinioni