Trattori al Circo Massimo, ma è “solo l’inizio di una battaglia”

9 Febbraio 2024
Lettura 1 min

Il corteo di trattori degli agricoltori di Riscatto Agricolo e’ arrivato al Circo Massimo, una delle zone piu’ importanti della citta’. I trattori si sono fermati e viene sventolata una bandiera tricolore. “Aspettiamo la convocazione del governo e siamo fiduciosi possa arrivare nel pomeriggio – dice Salvatore Fais di Riscatto Agricolo di fronte al Circo Massimo – se il governo non dovesse convocarci qualche trattore in piu’ si vedra’ sulle strade. Ma c’e’ una buona comunicazione. E’ la prima volta che i trattori vengono portati nel cuore della Capitale, noi lo abbiamo fatto senza bandiere alle spalle. Divisi? Ognuno sta facendo la propria battaglia”.

“Continueremo col nostro presidio. “Non bisogna portare a casa promesse- ha continuato Fais parlando al Circo Massimo. È solo l’inizio di un grande gruppo che crescerà nei prossimi mesi”.

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

L’ex capo Cobas latte e della prima Ercolina, Robusti: La terra coltivata resta sempre la stessa. Non chiudono le aziende, chiudono gli agricoltori

Prossimo Servizio

Governo sbugiardato fa marcia indietro sulle tasse in agricoltura. Gadda IV): Toglieranno anche assicurazione obbligatoria sui mezzi fermi

Ultime notizie su Economia

Openpolis, il Pil delle regioni italiane

L’ultimo interessante report della Fondazione Openpolis esamina il Pil delle regioni in Europa. In particolare, nell’evidenziare le differenze regionali italiane, si legge: “In Italia, tutte le prime regioni e province per produzione
TornaSu