Biden: Putin pronto a colpire Kiev

Lettura 1 min

“La Russia potrebbe lanciare un massiccio attacco militare, spero di sbagliarmi ma fino a adesso non c’è stato nessun passo indietro. Ci sono anche manovre navali nel Mar Nero e anche sottomarini. La Russia sta portando equipaggiamento medico e sangue vicino alla frontiera”. Così Joe Biden, Presidente degli Stati Uniti nel suo intervento dalla Casa Bianca sulla crisi in Ucraina. “Non c’è giustificazione al comportamento di Putin – aggiunge – è una minaccia e lo sarà se dovesse continuare. Le nostre azioni saranno contro la Russia per proteggere i consumatori americani, le aziende e le organizzazioni con sanzioni che vadano ad impattare il bilancio russo e le nostre esportazioni e il nostro bilancio. Serve coordinamento con i consumatori e i produttori di petrolio per garantire stabilità ed evitare strozzature alla distribuzione mondiale di carburante. Voglio limitare anche l’aumento del prezzo della bolletta del gas per i consumatori americani”.

 “La Russia se la sta prendendo con delle nazioni che sono democrazie nascenti o da tempo esistenti, questo vuol dire fare pagare un prezzo a degli innocenti”. Secondo Biden, nel discorso del presidente russo Vladimir Putin sul riconoscimento delle due repubbliche separatiste ucraine c’è “una contorta riscrittura della storia” in cui attacca “il diritto ad esistere” dell’Ucraina. Putin “ha esplicitamente minacciato di fare guerra se le sue richieste estreme non verranno soddisfatte” e non c’è dubbio che Mosca sia un “aggressore” nei confronti dell’Ucraina. Biden ha detto di sperare che ci sia ancora “tempo per evitare lo scenario peggiore” e che gli Stati uniti e gli alleati “restano aperti alla diplomazia”. “Giudicheremo la Russia dalle sue azioni” e “siamo pronti a rispondere con unità, chiarezza e convinzione”. 

Il presidente Usa, Joe Biden, ritiene che l’ingresso delle truppe russe nell’est dell’Ucraina per una missione di “peacekeeping”, come l’ha definita Mosca, sia “l’inizio di una invasione russa” del Paese. Biden ha aggiunto che gli Usa continueranno a fornire “armi difensive” a Kiev.

Il presidente Usa, Joe Biden, ritiene che l’ingresso delle truppe russe nell’est dell’Ucraina per una missione di “peacekeeping”, come l’ha definita Mosca, sia “l’inizio di una invasione russa” del Paese. Biden ha aggiunto che gli Usa continueranno a fornire “armi difensive” a Kiev.

Foto Roberto Anasch

Servizio Precedente

Berlino ferma il gasdotto Nord Stream 2 che arriva dalla Russia. Finanzia il governo di Mosca attraverso Gazprom

Prossimo Servizio

A che gioco gioca Biden con Putin? Il presidente Usa riconosce le due nuove repubbliche

Ultime notizie su Cronaca