Torna Trump: Johnson&Johnson straordinario. Sospensione Usa è decisione politica agenzie di Biden

Lettura 1 min

La decisione delle autorita’ federali americane di sospendere l’uso del vaccino anti-Covid di Johnson&Johnson e’ “un terribile disservizio” che ne intacchera’ la credibilita’. Lo ha dichiarato l’ex presidente Donald Trump, ipotizzando che la decisione sia stata presa per ragioni politiche. “I risultati di questo vaccino sono stati straordinari ma ora la sua reputazione sara’ per sempre messa in dubbio. Coloro che si sono gia’ sottoposti all’inoculazione saliranno sulle barricate, e magari tutto questo e’ stato fatto per ragioni politiche o forse e’ l’amore della Fda per Pfizer”, ha commentato. 

“L’amministrazione Biden ha danneggiato la popolazione di tutto il mondo permettendo alla Fda ed ai Cdc di chiedere una ‘pausa’ nella somministrazione del vaccino Johnson&Johnson, i risultati di questo vaccino sono straordinari ma ora la sua reputazione sarà messa in discussione in modo permanente”. “La gente che lo ha già fatto protesterà – prosegue la dichiarazione di TRUMP – e forse tutto questo è fatto per la politica o forse per amore della Fda per Pfizer”. L’ex presidente ripete poi ancora l’accusa che queste restrizioni siano state motivate da “ragioni politiche o perché l’hanno suggerito i loro amici di Pfizer”.

Servizio Precedente

Europa paralizzata da blocco vaccini. Trombosi, Johnson&Johnson come Astrazeneca. Dosi consegnate ma già ferme

Prossimo Servizio

Un debito da 43mila euro a cittadino. E quando mai ce ne liberiamo?

Ultime notizie su Opinioni