Una mosca rara – A Quinto Vicentino gli animali sorridono. Arriva il sindaco veterinario che vigila sul comportamento dei padroni dei pet

6 Febbraio 2024
Lettura 1 min

di Stefania Piazzo – E’ un sogno o son desto? E’ realtà. Perché i cittadini di Quinto Vicentino hanno la fortuna di avere come primo cittadino un sindaco veterinario, attento al benessere animale e soprattutto con le idee chiare in fatto di rispetto delle regole da parte dei proprietari dei pet. Un requisito quasi del tutto assente in molti sindaci che non conoscono le norme e le ordinanze in materia, anche se in vigore da 15 anni. Il sindaco, Stefano Ferrarini, ha istituito senza tentennamenti anche l’assessorato al benessere animale, delega che ha tenuto sotto il suo diretto controllo.

Un plauso a un amministratore locale che comprende l’importanza del benessere dei pet ma non solo. Gli è chiaro che il sindaco ha responsabilità dirette in fatto di rispetto e applicazione dell’igiene veterinaria pubblica.

Ecco nel servizio di TvA le parole del dr. Ferrarini

https://tvavicenza.gruppovideomedia.it/it/on-demand/telegiornali/tva-notizie?id=93671&clip=93680

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

Il Sud non ingrana neppure col turismo. Crescita dimezzata rispetto al resto d’Italia

Prossimo Servizio

180MILA POSTI DI LAVORO A RISCHIO PER LE CRISI AZIENDALI

Ultime notizie su Lo Zoo

Oipa, convegno a Roma sul “patentino cane speciale”

Occorre introdurre una normativa che preveda il rilascio di un “patentino cane speciale”, dopo il superamento di un corso, come già avviene, per esempio, nel Comune di Milano (v. Regolamento). Questo il tema del convegno dal titolo “Le
TornaSu