Il Tar sospende ancora ordinanza Fugatti. Costa: mamma orsa Gaia è libera. Grazie Enpa e Oipa

Lettura 1 min

Non è ancora finito il braccio di ferro tra il presidente della Provincia di Trento, Fugatti e le associazioni animaliste con in testa il ministro Costa. Ecco l’ultimo post dello stesso Sergio Costa su fb: “Una buona notizia: il TAR ha sospeso l’ordinanza del presidente della provincia autonoma di Trento emessa contro jj4, che io ho chiamato Gaia, perché ritiene che il monitoraggio con il radiocollare sia sufficiente, proprio quanto ho sostenuto dal primo giorno.

Gaia ora è libera. Libera di continuare a fare la mamma. Perché questo è: un’orsa colpevole solo di proteggere i propri cuccioli, e quale mamma non lo farebbe?

Ringrazio tanto tutte le persone, dai cittadini alle associazioni, L’ENPA – Ente Nazionale Protezione Animali, L’ OIPA, e tutti quelli che ogni giorno si battono per la difesa di questi bellissimi animali. Questa vittoria è soprattutto loro.

Ps come promesso, ho mandato i carabinieri al Casteller per un’ispezione ai tre orsi detenuti, incluso Papillon. Non ho mollato la presa. In questa fase c’è un riserbo investigativo che bisogna rispettare.

Appena possibile vi aggiornerò”.

Servizio Precedente

Conte sbancato sui banchi: "Risponderà Arcuri, in piena trasparenza". Ma se il commissario nega accesso agli atti?

Prossimo Servizio

Il 22 settembre verrà discussa la mozione per l'obbligo del vaccino antinfluenzale in Parlamento

Ultime notizie su Lo Zoo