Torna la protesta dei balneari, domani in piazza contro riforma concessioni demaniali

9 Marzo 2022
Lettura 1 min

I balneari scendono in piazza per protestare contro la proposta di Legge Delega del Governo per la riforma delle concessioni demaniali dalla quale è stato anche eliminato il riconoscimento dell’intero valore commerciale a titolo di indennizzo per i gestori uscenti. L’appuntamento è a Roma nella centralissima Piazza Santi Apostoli giovedì 10 marzo a partire dalle 11. Parteciperanno il presidente del Sindacato Italiano Balneari – FIPE/Confcommercio Antonio Capacchione il presidente di FIBA – Confesercenti Maurizio Rustignoli. Programmati interventi di esponenti delle istituzionali nazionali, regionali e locali, esponenti del mondo politico e imprenditori del settore. Prevista la partecipazione di un rappresentante dell’Ambasciata Ucraina.

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

La Bbc smonta quattro bufale sulla guerra

Prossimo Servizio

Anche McDonald’s, Starbucks, Pepsi e Coca lasciano la Russia

Ultime notizie su Economia

Verso la riforma fiscale. Sanzioni dal 240 al 120%

Sanzioni dimezzate, dall’attuale 240% al 120%; introduzione del principio di proporzionalità rispetto al tipo di omissione o illecito commesso dal contribuente, con l’introduzione di un parametro di riferimento fissato al 70%. Arriva
TornaSu

Don't Miss