Industria, calo della produzione. “Frenata costante dell’economia”

Lettura 1 min

di Gigi Cabrino – Dopo maggio anche a giugno rallenta la produzione industriale con un calo del 2,1% rispetto al mese precedente e dell’1,2% tendenziale.
Questo il commento di Confcommercio ai dati Istat sulla produzione industriale.
“La riduzione congiunturale dell’indice della produzione industriale a giugno segue la contrazione registrata a maggio. Due indizi non fanno una prova, ma considerando anche le recenti variazioni negative degli indici di fiducia e delle vendite al dettaglio, confermano che una brusca frenata dell’economia italiana sul finire dell’estate è una possibilità per nulla remota. Alla luce di queste dinamiche si rende ancora più pressante la necessità di proseguire con gli interventi di sostegno contro l’inflazione e a favore del potere d’acquisto delle famiglie e dell’equilibrio economico-finanziario delle imprese più colpite”

Gigi Cabrino nato a Casale Monferrato (AL) nel 1977, laureato in economia aziendale, in Teologia e specializzato in servizi socio sanitari, padre di quattro figli. Consigliere comunale a Villanova Monferrato per due mandati a cavallo del secolo scorso e a San Giorgio Monferrato dal 2019. Lavoro nella scuola pubblica da alcuni anni come insegnante prima e tra il personale non docente poi. Atleta di fondo e mezzofondo da sempre.

Servizio Precedente

C'era una volta la Rai servizio pubblico - Piero Angela, 70 anni di cultura per sempre

Prossimo Servizio

MALCONTENTO VENETO - Esplode la protesta contro via Bellerio e i colonnelli di Salvini. Marcato e Forcolin voci del dissenso. E Mura in Lombardia alza il tiro. E' solo l'inizio?

Ultime notizie su Economia