Da Nord Stream 1 ora solo il 20% del gas che arriva in Europa attraverso la Germania

Lettura 1 min

Come annunciato, la Russia ha ridotto il volume del gas erogato alla Germania al 20% della capacità del gasdotto Nord Stream 1. Fra le 06.00 e le 07.00 di questa mattina il flusso era di 27 milioni di kilowatt all’ora, poi è sceso a 17 milioni di kilowatt ora. A partire dalle 09.00, è calato a 14 milioni di kilowatt all’ora. Secondo il sito di Nord Stream 1, il flusso rimarrà a quest’ultimo livello per il resto della giornata. La compagnia statale del gas russa, Gazprom, aveva annunciato di voler ridurre l’erogazione dal 40 al 20% della capacità del gasdotto. Mosca afferma che ciò è dovuto a problemi tecnici causati dalle sanzioni occidentali per l’invasione dell’Ucraina, ma Berlino accusa la Russia di usare il gas come un’arma di ricatto. Il governo tedesco è preoccupato per l’inverno, quando salgono i consumi di gas. Ieri i depositi di stoccaggio risultavano pieni al 66.4%. L’obiettivo dell’esecutivo è di arrivare al 75% il primo settembre, all’85% il primo ottobre e al 95% il primo novembre.

Servizio Precedente

Autunno con il gas razionato? Tagli del 15%. Cingolani: per l'Italia al 7%. Prezzi alle stelle

Prossimo Servizio

DURI E PURI - Unità centrodestra. Ieri la Lega chiede di aprire i flussi immigrati per il turismo. Oggi vota l'emendamento di Fdi per bloccarli

Ultime notizie su Economia