Sindaco di Olbia Nizzi accusato di violenza sessuale da dirigente amministrazione

Lettura 2 min

Il sindaco del Comune di Olbia, Settimo Nizzi, è stato denunciato per violenza sessuale da una dirigente dell’amministrazione, con la quale da anni è in atto una guerra con accuse di mobbing, licenziamenti, reintegri e sospensioni dal lavoro. Come riporta adnkronos è la stessa dirigente, Gabriella Palermo, a comunicare di aver presentato denuncia lo scorso aprile alla Procura della Repubblica di Tempio e di aver sentito “il dovere civico di scrivere questa lettera aperta a tutti, di spezzare la catena del silenzio che copre, lo devo dire, l’indegnità di chi rappresenta nel mondo Olbia e i suoi cittadini. Quando qualcuno vìola il nostro corpo – afferma la donna -, violenta anche la mente, i pensieri, i sentimenti, offende la dignità, scaraventa il nostro essere in un baratro di paure, di dubbi.

E di confusione così enorme che capita l’incredibile: insorge la vergogna. Inspiegabilmente è la vittima che si vergogna di ciò che ha subito e tace”. Senza entrare nei dettagli, nella sua denuncia pubblica la dirigente afferma di aver messo subito messo al corrente della presunta violenza sessuale i familiari e qualche amico fidatissimo. “Non ho taciuto però con l’Autorità nella quale tutti confidiamo per avere giustizia su questa terra e, in aggiunta a quattro denunce per mobbing depositate precedentemente, ho denunciato il sig. Sindaco Settimo Nizzi al Procuratore della Repubblica anche per la violenza sessuale subìta.

A quattro mesi di distanza da quest’ultima, il 14 agosto l’apparato burocratico del Comune mi ha espulso per sei mesi dal Comune stesso”. “Abbiamo appreso della querela della signora Palermo dalla stampa – è il commento di Sergio Deiana, avvocato di Settimo Nizzi, all’Adnkronos – per ora né il mio assistito né io rilasceremo altre dichiarazioni. Settimo è assolutamente tranquillo”.

Servizio Precedente

M5S. Renzi: bene averli fatti diventare europeisti

Prossimo Servizio

Avvocato Taormina riceve ok per pignoramento villetta di Cogne