Messner controcorrente: giusto tenere piste da sci chiuse

24 Novembre 2020
Lettura 1 min

“La montagna non e’ solo discesa. Giusto tenere ora le piste chiuse”. E’ quanto afferma a Repubblica Reinhold Messner, secondo cui “aspettare gennaio per riaprire piste e impianti, se gli indici di contagio lo consentiranno, non e’ una scelta: e’ un dovere. Ma deve essere chiaro che la montagna, anche in inverno, resta un universo di liberta’ immenso, sicuro e ricco di opportunita’”. “Le Alpi e l’Europa – osserva il celebre alpinista – hanno la grande occasione per dimostrare che la montagna non e’ solo un’industria e che la Ue non e’ solo una somma di lobby statali. Io prego che oggi questi due mondi sappiano lottare contro il Covid con lungimiranza e unita’”. Messner ha colto l’occasione per “per lanciare un appello sia a Roma che a Bruxelles”, affinche’ “non ripetano a Natale gli errori commessi in primavera e in estate”. “Durante e dopo la prima ondata della pandemia – dice il re degli Ottomila, ex parlamentare Ue – Europa e Regioni si sono mosse in ritardo e in ordine sparso, anteponendo le pressioni economiche alle ragioni sanitarie. Il risultato e’ stata la riesplosione dei contagi. Simili sbagli non vanno ripetuti: il regalo piu’ bello che le istituzioni possono fare ai cittadini per le festivita’ e’ dare prova di aver messo a fuoco le priorita’. Prima salute e istruzione, poi tutto il resto”.

Immagine tratta dalla pagina fb di Messner

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

Assalto ai bancomat padani: presa banda di moldavi

Prossimo Servizio

Fondazione Gimbe: sappiamo poco su vaccini, tante incertezze

Ultime notizie su Cronaca

Terzo mandato, fratelli coltelli

 Resta alta in maggioranza la tensione sul tema dell’ampliamento dei mandati per i governatori di regione, che la Lega vuole portare a tre, come previsto nei suoi emendamenti al decreto Elezioni, in
TornaSu

Don't Miss