Il sindaco Sala: La Legge Calderoli è solo scena

24 Gennaio 2024
Lettura 1 min

 “La legge Calderoli è solo scena. Il Governo parla di necessaria “invarianza finanziaria”. Però in funzione di un emendamento di FdI (quindi della stessa maggioranza!) prima che anche una sola Regione possa modificare qualcosa rispetto all’attuale regolamentazione bisogna finanziare i LEP -i Livelli Essenziali delle Prestazioni- in tutta Italia”. E’ il commento del sindaco di Milano Beppe Sala, sui social, al primo via libera del Senato al ddl Calderoli, sull’autonomia differenziata. “Ovvero – spiega – bisognerebbe tirar fuori decine e decine di miliardi di euro (sorrido amaro, pensando che nel frattempo stiamo vendendo quote di grandi aziende di Stato assolutamente strategiche, per tappare i buchi di bilancio)”. 

“Tutto ciò- continua – al netto di considerazioni politiche che vanno fatte e rispetto alle quali invito ancora tutti a riflettere. Per essere più chiaro pongo alcune domande che sono l’esempio di cosa non mi convince di questa autonomia. Ma veramente riteniamo che in un mondo globalizzato il nostro Paese possa avere, per esempio, venti politiche energetiche diverse? Ma veramente non vediamo il rischio che in Italia si creino disuguaglianze ancora più evidenti? Ma vogliamo veramente premiare le Regioni, ritenendo che in questi cinquant’anni di loro vita hanno gestito bene? E in base a quale criterio?”. Il sindaco Sala chiudendo con una considerazione che ha a che fare con una grande città come Milano. “In tutto il mondo si sta affermando la centralità delle città metropolitane, vero motore di innovazione. In Italia puntiamo invece solo sulle Regioni. Per l’ennesima volta vogliamo essere i soliti ‘originali'”.

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

Cateno De Luca a Calenda: Chiarisca astensione su brutta riforma Autonomia. Serve uno Stato federale

Prossimo Servizio

Pene più severe contro chi maltratta animali, entra nel vivo discussione la proposta di legge Brambilla

Ultime notizie su Opinioni

Ma davvero volete tassare pure le suore indiane?

di Stefania Piazzo – La nota che tre parlamentari di Italia Viva ci hanno inviato (onorevoli Gadda, Boschi e Fregolent) e che abbiamo pubblicato, fa accapponare la pelle. (qui la notizia: https://www.lanuovapadania.it/politica/legge-di-bilancio-arriva-la-tassa-sui-religiosi-extraeuropei-gadda-emendamenti-italia-viva-contro-contributi-quintuplicati-per-la-salute/)
TornaSu