USA2020. Anche i morti hanno votato per Biden?

Lettura 1 min

Il New York Post denuncia un presunto broglio nelle schede elettorali inviate al consiglio elettorale di New York City. Sono molte, infatti, le persone decedute che figurano come votanti

Secondo la testata newyorchese i registri hanno ricevuto voti postali da Frances Reckhow di Staten Island, democratica. Frances Reckhow, nata il 6 luglio 1915 oggi avrebbe 105 anni, è morta nel 2012, secondo un necrologio, come riporta depositato presso lo Staten Island Advance. Un altro voto è stato spedito anche da Gertrude Nizzere, anch’ella democratica registrata, che era nata il 7 febbraio 1919. Avrebbe 101 anni oggi ma è deceduta da un bel po’. Ed in molti, negli USA, hanno gridato al broglio.
I repubblicani, sul piede di guerra sono pronti a fare ricorso.
Anche i morti hanno votato per Biden?

Servizio Precedente

Zaia non rincorre le critiche di Fontana: legittimo protestare ma obiettivo è uscire da crisi

Default thumbnail
Prossimo Servizio

Lega atlantica - Perde Trump? Giorgetti: Nessun problema, diventiamo amici di Biden