Austria, Kurz: con ok Europa, produrremo vaccini russi o cinesi

7 Febbraio 2021
Lettura 1 min

 “Se i vaccini russi o cinesi saranno approvati in Europa, allora l’Austria certamente cercherà di fare in modo che le società nazionali più adatte possano produrli”: lo dichiara il cancelliere austriaco Sebastian Kurz in un’intervista al quotidiano tedesco Die Welt, precisando che lo stesso sarà fatto per vaccini di altri Paesi. “Quando parliamo di vaccini, la cosa che importa è la loro efficacia, la sicurezza e l’accesso, non le battaglie geopolitiche”. Domani l’Austria allenta le restrizioni anti-Covid, malgrado i numeri dei nuovi contagi non siano scesi quanto indicato dal cancelliere in precedenza come condizione per la revoca delle misure di contenimento. Kurz spiega che è cresciuto il desiderio di libertà e che sempre meno persone avrebbero rispettato i limiti stringenti imposti. 

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

Meloni: su temi politici divisivi prevarrà la sinistra

Prossimo Servizio

Enrico Ruggeri: Salvini e Meloni giocano a poliziotto buono e poliziotto cattivo

Ultime notizie su Cronaca

FUORVIANTE IL RAPPORTO SPESA SANITARIA-PIL

di Gigi Cabrino – Il sindacato dei medici Anaao, per bocca del segretario Pierino Di Silverio, commenta le indicazioni generali sulla spesa sanitaria indicate nel def. “Ci si continua a concentrare sul

Tragedia Suviana, oggi sciopero di 4 ore

 Al via lo sciopero proclamato dal Cgil e Uil a sostegno della sicurezza del lavoro, per una “giusta riforma fiscale” e per “un nuovo modello sociale di fare impresa”: la protesta sarà
TornaSu

Don't Miss