La versione di Silvio. I media russi rilanciano la posizione di Berlusconi. Bruxelles, No comment

19 Ottobre 2022
Lettura 1 min

Lapresse pubblica un’altra esclusiva in fatto di esternazioni di Silvio Berlusconi sul conflitto in Ucraina. Ecco quanto riporta l’agenzia sulla vicenda e sulla ripresa dei media russi.

“Berlusconi senza freni sui suoi rapporti su il presidente russo Putin, in un audio choc pubblicato da LaPresse, in cui dice di aver “riallacciato i rapporti con il presidente Putin, un po’ tanto”. Gelo da parte della leader in pectore Giorgia Meloni.

Anche i media russi danno spazio alle dichiarazioni di Silvio Berlusconi, sul suo avere “riallacciato” i rapporti con Vladimir Putin, sullo scambio di doni e lettere di elogio con il presidente russo e sulla guerra in Ucraina. L’agenzia Tass titola ‘Berlusconi crede che l’adesione dell’Ucraina alla Nato si trasformerebbe in una guerra mondiale‘. Anche ‘Gazeta.tu’ e ‘Izvestija’ aprono con lo stesso passaggio: ‘Berlusconi avverte: l’adesione dell’Ucraina alla Nato porterà a una guerra mondiale’. L’agenzia Ria Novosti sintetizza con ‘Berlusconi ha parlato dello scambio di doni con Putin‘. ‘Berlusconi ha definito Putin amante della pace’, è il titolo sul sito dell’agenzia ‘Ura.ru’ (‘L’ho conosciuto come una persona di pace e sensata’, le parole del leader di F1 raccolte da LaPresse)”.

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

La transizione green costa 75mila posti di lavoro

Prossimo Servizio

Il realismo di Unimpresa: Servono 45 miliardi come salvagente per le imprese

Ultime notizie su Cronaca

Perquisita Fondazione Olimpiadi Milano-Cortina

 Tre affidamenti “opachi” in cambio di soldi e un’auto, il sospetto su altre procedure adottate per la scelta di fornitori e sponsor in campo digitale e per alcune assunzioni di dipendenti della
TornaSu